Cerca
  • HNG

L'Isola del Garda

« Loco è nel mezzo là dove 'l trentino

pastore e quel di Brescia e 'l veronese

segnar poria, s'e' fesse quel cammino » (Inferno, Canto XX)

Nel vostro viaggio sul Garda concedetevi, tempo permettendo, una visita alla meravigliosa Isola del Garda.

Un pezzo di lago che ha una lunghissima storia, colonizzata fin dai tempi pre romanici, per poi diventare per molti secoli luogo di vita di frati veronesi.  Visitata ed amata da San Francesco d'Assisi e da S. Antonio da Padova. Nel 1800 Napoleone chiuse definitivamente il convento e l'isola passò al demanio.

Dopo alcuni passaggi di proprietà l'isola assunse la caratteristica architettonica attuale nei primi del '900. Da allora i proprietari, un duca genovese ed una arciduchessa russa, procedettero in continue migliorie e nella rifiniture dei giardini all'italiana. Nel 1927 l'ultimo passaggio alla figlia Livia sposata con il conte bolognese Cavazza. Dopo un sequestro dell'isola stessa durante la Repubblica di Salò ed una successiva occupazione degli alleati americani, l'isola ritornò alla proprietà ed alle progenie giunte fino ad oggi: 7 fratelli. 2 dei quali vivono ancora sull'isola mentre gli altri sulla terraferma.

Dagli anni 2000, nella bella stagione, l'isola è stata resa visitabile dalla proprietà ed utilizzata anche per matrimoni e percorsi didattici. Il percorso tipo prevede la partenza dai porti limitrofi con motoscafi da 50/70 posti al costo approssimativo di una 30ina di Euro. La durata della visita è di circa 1 ora e parte dai giardini all'italiana per poi finire nel primo piano (unico visitabile visto che gli altri sono abitati). Palme californiane, agrumeti, labirinti di bosso e la tipica macchia mediterranea ricoprono l'isola. Una antica torre di vedetta pendente, saloni ricchi di argenteria e di splendidi arredi adornano questa villa dallo stile gotico veneziano. Si chiude con una passeggiata nel parco. Un punto con servizi igienici pubblici è disponibile vicino alla darsena.

Noi vi consigliamo di partire da San Felice del Benaco, soprattutto per la facilità nel trovare parcheggio rispetto alle vicine Salò o Toscolano. 15 minuti di motoscafo ed un panorama mozzafiato. Un paio di gradinate facilmente superabili con normali passeggini. All'interno della villa non è consentito scattare fotografie. Lunga 1Km e larga circa 700 metri.

Il porto più vicino per l'escursione è quello di Gargnano con l'escursione del mercoledì alle 14.45 ad un costo di Euro 38.00 ad adulto (prezzi e date stagione 2018).


Villa Cavazza

La torre pendente al porto di attracco

Mappa


#isoladelgarda #lagodigarda #gardainsel #visitlombardia

0 visualizzazioni